Biblioteca

Sostieni l'associazione

socio

 

socio

 

Emigrazione italiana e viticoltura un binomio che ha fatto la Storia

 

Il Centro Istruzione e Formazione della Fondazione Mach con l’Associazione Trentini nel Mondo invitano alla presentazione del volume

 

alt“Nel solco degli emigrati. I vitigni italiani alla conquista del mondo”

a cura di Flavia Cristaldi e Delfina Licata – Bruno Mondadori editore 2015

 

il 25 febbraio 2016 ad ore 17:00 nell’Aula Magna del Centro Istruzione e Formazione della Fondazione Edmund Mach.

Interverranno
Marco Dal Ri’, dirigente del Centro Istruzione e Formazione, Fondazione Edmund Mach
Maurizio Tomasi, direttore responsabile della rivista “Trentini nel Mondo”

Flavia Cristaldi, curatrice del volume, professore associato e docente di Geografia delle Migrazioni, Università La Sapienza (Roma)

Stella Grando, ricercatrice, responsabile dell’Unità Genetica e Miglioramento genetico della vite, Centro Ricerca e Innovazione, Fondazione Edmund Mach

scarica locandina

 

Ci sono anche alcune «firme» trentine fra i ventisei autori del libro, il volume propone «un viaggio intorno al mondo alla ricerca dei vitigni italiani coltivati dai migranti in ogni angolo del Pianeta», attraverso «la storia di singoli migranti o di nuclei familiari che, dalla fine dell’Ottocento, hanno lasciato l’Italia» e grazie alle loro competenze enologiche «sono riusciti a trovare un futuro migliore».

Le storie, le immagini, i racconti e le narrazioni di ieri e di oggi presenti nelle duecento pagine del libro provengono da diciannove paesi.

Il volume è frutto di un’iniziativa congiunta dell’Università La Sapienza di Roma, della Fondazione Migrantes e della Società geografica italiana.

 

Approfondimento sulla presentazione del libro a Roma

Condividi questo articolo